Avvisi per la Comunità
Stampa E-mail

 

   

 

 

 

 

VEDI LE IMMAGINI NELLA SEZIONE FOTO

 

VEDI I FILMATI NELLA SEZIONE VIDEO
 

ASCOLTA NELLA SEZIONE PODCAST LE REGISTRAZIONI AUDIO

 

 GUARDA QUANTO E' STATO FATTO IN ARCHIVIO AVVISI

  CONSULTA LA SEZIONE ARTICOLI E RIFLESSIONI
 

 

 

 

GUARDA E SCARICA IL PROGETTO PASTORALE COMUNITARIO

 


 PREGHIAMO CON I SALMI

 

 

 

 

V domenica dopo l’Epifania

 

La paternità misericordiosa di Dio e l’amore incondizionato di Cristo abbracciano tutti gli uomini senza distinzione tra pagani e giudei.

 

L’invocazione del nome del Signore espressa non solo con le labbra, ma col cuore che crede è sorgente per tutti di salvezza.

 

Questa affermazione di Paolo nella seconda lettura della messa di oggi, è concretamente espressa nel passo evangelico di Matteo in cui Gesù loda la fede del centurione pagano che prega per la guarigione del suo servo malato.

 

La guarigione del servo del centurione è il centro del brano evangelico e rappresenta una nuova manifestazione di Gesù che dice ancora una volta del valore universale della salvezza offerta dal Signore.

 

Se Gesù spinto dalla compassione è pronto a recarsi nella casa del centurione, questi, con umile fede si proclama indegno di tanta sollecitudine e convinto che basti una sola parola del Signore per ridare la salute al servo sofferente.

 

E Gesù non solo compie il miracolo immediato della guarigione, ma proclama con ammirazione di aver trovato in Israele una fede così grande.

 

La missione di Gesù è orientata all’inizio a portare a tutti i popoli la luce del Vangelo e far entrare tutte le nazioni nel Regno di Dio, superando ogni particolare etnico, nazionale e religioso.

 

Ed è proprio nella sequela di Gesù, nel lasciarsi attrarre dentro la sua umanità che si entra in questo nuovo Regno.

 

(Benedetto XVI)

 

 

 

DOMENICA 10 FEBBRAIO

 


V DOMENICA DOPO L’EPIFANIA

 

GITA DEGLI ORATORI SULLA NEVE A FOPPOLO

 

Ore 08.30 e 10.30: S. Messa.

 

 

LUNEDI’ 11 FEBBRAIO

 


BEATA VERGINE MARIA DI LOURDES

 

GIORNATA DEL MALATO

 

Ore 9.00: S. Messa in onore della Madonna di Lourdes.

 

 

 

 

 

MESSAGGIO DI  PAPA FANCESCO PER LA XXVII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO 2019

 

Cari fratelli e sorelle,

 

In occasione della XXVII Giornata Mondiale del Malato, che si celebrerà in modo solenne a Calcutta, in India, l’11 febbraio 2019, la Chiesa, Madre di tutti i suoi figli, soprattutto infermi, ricorda che i gesti di dono gratuito, come quelli del Buon Samaritano, sono la via più credibile di evangelizzazione. La cura dei malati ha bisogno di professionalità e di tenerezza, di gesti gratuiti, immediati e semplici come la carezza, attraverso i quali si fa sentire all’altro che è “caro”.

 

La vita è dono di Dio, e come ammonisce San Paolo: «Che cosa possiedi che tu non l’abbia ricevuto?» (1 Cor 4,7). Proprio perché è dono, l’esistenza non può essere considerata un mero possesso o una proprietà privata, soprattutto di fronte alle conquiste della medicina e della biotecnologia che potrebbero indurre l’uomo a cedere alla tentazione della manipolazione dell’albero della vita” (cfr Gen 3,24).

 

Ogni uomo è povero, bisognoso e indigente. Quando nasciamo, per vivere abbiamo bisogno delle cure dei nostri genitori, e così in ogni fase e tappa della vita ciascuno di noi non riuscirà mai a liberarsi totalmente dal bisogno e dall’aiuto altrui, non riuscirà mai a strappare da sé il limite dell’impotenza davanti a qualcuno o qualcosa. Anche questa è una condizione che caratterizza il nostro essere “creature”. Il leale riconoscimento di questa verità ci invita a rimanere umili e a praticare con coraggio la solidarietà, come virtù indispensabile all’esistenza.

 

Santa Madre Teresa ci aiuta a capire che l’unico criterio di azione dev’essere l’amore gratuito verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, etnia o religione. Il suo esempio continua a guidarci nell’aprire orizzonti di gioia e di speranza per l’umanità bisognosa di comprensione e di tenerezza, soprattutto per quanti soffrono.

 

Un ricordo e una preghiera particolare

per i nostri parrocchiani malati.

 

 

 

VENERDI’ 15 FEBBRAIO

 


Ore 09.00: S. Messa.

 

Tradate –  Ore 20.45 presso l’Oratorio S. Luigi:

Incontro nella fede, rivolto a persone separate, divorziate o che vivono nuove unioni.

 

IL REGNO  -  “IL BUON SEME E LA ZIZZANIA”

 

Matteo 13, 24-33

 

 

SABATO 16 FEBBRAIO

 


Ore 10.00  -  12.30: In Villa Cagnola a Gazzada

 

 

 

Ore 17.45 in Oratorio ad Appiano: Cammino Famiglie 5a tappa

 

“UN CAMMINO, ma con qualche ritorno al passato”

 

Ore 18.00: Messa vigiliare.

 

 

DOMENICA 17 FEBBRAIO

 


VI DOMENICA DOPO L’EPIFANIA

 

Ore 08.30 e 10.30: S. Messa.

 

Ore 15.00 ad Appiano: Incontro A. C.  


  

 

O2 Maggio 2019  -  10 Maggio 2019

9 giorni e 8 notti

 

TOUR DELLA SICILIA IN BUS

 

Prenotazioni in Parrocchia, Don Nello 031.930159 Cell. 338. 4467070

Quota min 40 partecipanti:

. 1350.00 pp in camera doppia - sup. singola . 250.00

Iscrizioni con acconto di . 500.00 a persona, saldo entro il 29/03

 

GIORNO 1: Giovedì 02 maggio: VENIANO/NAPOLI

 

GIORNO 2: Venerdì 03 maggio: PALERMO e MONREALE

 

GIORNO 3: Sabato 04 maggio:

ERICE - SALINE DI TRAPANI - SEGESTA

 

GIORNO 4: Domenica 05 maggio:

VALLE DEI TEMPLI  -  PIAZZA ARMERINA  -  DONNA FUGATA

 

GIORNO 5: Lunedì 06 maggio:

NOTO  -  MARZAMENI  - SCICLI  -  RAGUSA IBLA

 

GIORNO 6: Martedì 07 maggio: SIRACUSA  -  CATANIA

 

GIORNO 7: Mercoledì 08 maggio: ETNA  -  TAORMINA

 

GIORNO 8: Giovedì 09 maggio: TINDARI  -  CEFALU’

 

GIORNO 9: Venerdì 10 maggio: MONTECASSINO  - VENIANO